Quando scrivono di noi - Valter Borgo

Post su Facebook di Valter Borgo. Clicca qui per visualizzare il post originale con Galleria fotografica.

A Centrale nel colle di San Rocco nel 1906 venne edificata una villa signorile, denominata inizialmente Villa San Rocco ora è conosciuta come Villa Rospigliosi o Casa del Divin Maestro. Essa fu costruita dalla famiglia Haseltine la cui figlia Mildred si era unita in matrimonio nel 1904 con il principe Ludovico Rospigliosi, dal quale acquisì il titolo di principessa. La coppia ebbe tre figli: Camilla, nata nel 1905 che morirà nel 1908 a soli tre anni di età. Guardino nato nel 1906 e Guglielmo nato nel 1908.
La tomba della piccola si trova ancora nel cimitero di Centrale e fu costruita in modo da essere visibile dalla villa dei genitori. Il vizio del gioco del principe Ludovico, sarà la causa della fine del suo matrimonio e nel 1912 Mildred si separerà legalmente dal marito. Il principe Ludovico Rospigliosi prenderà parte alla Grande Guerra e

cadrà durante la ritirata di Caporetto il 30 ottobre 1917, alla guida del suo plotone. Verrà decorato con medaglia d'argento Al Valor Militare alla memoria. Nel 1918, la villa sarà sede di un comando di un'armata inglese. Verso la fine degli anni venti del secolo scorso, la dimora verrà ristrutturata così come la vediamo ora. Penso si debba a quel periodo la denominazione di “Castello” come si evince dalla foto della targa, gentilmente fornitami dall'amico Diego Maculan. Mildred amava molto gli animali e quando morì il gatto persiano “Teddie”, esso venne sepolto nel giardino accanto ad un canarino. Per entrambi le sepolture venne posizionata una lapide sul declivio sotto la terrazza belvedere. Negli anni scorsi è stata recuperata e ricomposta la lapide del gatto, posizionandola poco lontano. Mentre di quella del canarino non si è trovata traccia.
La principessa si farà amare dalla gente per la sua generosità, pronta ad interessarsi ai bisogni della comunità in cui viveva. All'interno dell'asilo di Centrale, (quello vecchio) si può vedere un medaglione appeso alla parete raffigurante la piccola Camilla a ricordo del sostegno dato dalla principessa per la sua edificazione avvenuta nel 1914. (Nei primi mesi del 1945, arrivò nei paesi vicini la Decima Divisione Mas, essa era una formazione militare a servizio della Repubblica di Salò. Il suo comandante Generale Giuseppe Corrado, si stabilì con la famiglia nella Villa Rospigliosi. La guerra aveva seminato odio e qualcuno aveva programmato di attentare alla vita del graduato; venne però dissuaso dai partigiani locali che volevano evitare qualsiasi azione di rappresaglia da parte dei repubblichini. Finalmente arrivò il 29 aprile e a Thiene venne firmata la resa della 10^ Mas, e la villa venne sgomberata dallo scomodo ospite)-(1).La principessa con la famiglia si trasferirà a Roma nel 1946, dove morirà l'11 settembre dello stesso anno.
Attualmente l'edificio è di proprietà delle Pie Discepole del Divin Maestro che vi ospitano ritiri di spiritualità e corsi di studio.


(1) Notizie tratte da:Centrale, vicende di una comunità Nicola Scudella -Giuseppe Euginelli Stamperia Editrice F. Meneghini Thiene 1986


Altri approfondimenti su:
Andar per ville - Telepace Verona
www.telepace.it › verona › programmi › andar-per-ville

Contattaci

36030 - Via San Rocco, 2 - Centrale di Zugliano (VI), Italia

Privacy e Cookie Policy

Newsletter

Inserisci la tua email e ti aggiorneremo sui nostri eventi ed iniziative

© Copyright PIE DISCEPOLE DIVIN MAESTRO 2020. Design & Development by Marcel Fontana

Search